7. Ma io imprenditore che vantaggi ne ho?

 

“Ma io imprenditore che vantaggi ne ho?” Potrebbe essere la prima reazione di chi legge.

 

L’imprenditore constata che le regole attuali del mercato sono vicine a quelle della “giungla” e che per sopravvivere o per conquistare sempre nuove quote di mercato occorre qualche volta agire come “lupi”. L’attività lavorativa così organizzata determina uno stato continuo di stress e di insoddisfazione.

 

Pensiamo quindi che oggi l’imprenditore, usufruendo del cammino culturale percorso dalle generazioni precedenti, possa sentire il desiderio di sviluppare un processo di crescita interiore  e di rompere il clichè tradizionale dell’imprenditore proteso solo al successo economico.

 

Usufruendo della nuova impresa, comunità aperta e luogo di vita piena,

sviluppa relazioni economiche di maggior spessore umano e culturale.

 

Diventa più libero, più felice con se stesso, meno schiavo del proprio ruolo e del proprio io.

Vai al capitolo 8. Come costruire la nuova impresa

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>